Calendario

Dicembre 2011
LunMarMerGioVenSabDom
 << <Mag 2019> >>
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031 

Avviso

Chi c'é online?

Membro: 0
Visitatore: 1

rss Sindicazione

Archivi

Affissione degli articoli inviati in: Dicembre 2011

Dic202011

DANZA DEL VENTRE COME TERAPIA

Ciao a tutte
due parole sui poteri curativi della danza del ventre, tratti dal mio libro "la piu' antica delle danze e il suo potere curativo" di Nurya edizioni LAMPIDISTAMPA:
2 argomenti :
DANZA DEL VENTRE E FERTILITA'
E
DANZA DEL VENTRE E MENOPAUSA...
solo alcune notizie/riflessioni.
DANZA del ventre come danza della FERTILITà
Nel corso della mia attivita’ di insegnante mi sono capitati diversi casi di donne afflitte da infertilita’ …(senza nessuna causa fisica dimostrata)…magari con piu’ di 10 anni di matrimonio alle spalle che  dopo 6 mesi di corso di danza del ventre  restavano magicamente incinte (dello stesso partner che avevano da 10 anni)Perché stupirsi?Ne abbiamo gia’ parlato:......... il nome stesso: "danza del ventre". … ventre come luogo della procreazione, come sorgente di vita, collegato alla figura della donna madre, simboli della fecondità e delle fertilità….Perchè dunque legare questa danza alla terra ,alla sorgente di vita  …..se qualche collegamento non ci fosse???Le danze arcaiche sono l’espressione dei nostri archetipi più misteriosi e remoti e tutte hanno un’origine comune, l’espressione dei sentimenti e delle emozioni dell’uomo nel suo essere più intimo. Una sorta di linguaggio muto e universale…..un ponte tra la natura umana e il divino….un apertura verso l’alto che donava poteri non umani ………………………………un potere nascosto e misterioso?Inoltre, lo studio della danza del ventre , ci fa’ sentire piu’ belle,piu’ sicure  e ci distacca mentalmente dai nostri problemi ….e questo è certamente molto utile ….anche in questo “campo” .ALLENAMENTO VAGINALE E TEORIA DI Reouma ChoenC’è inoltre una ricercatrice: Reouma Choen che  sta conducendo esperimenti utilizzando  come tecnica di allenamento vaginale la pratica della danza del ventre e sostiene di aver risolto così molti casi di sterilità. Ma la  Choen ha scoperto un altro scioccante potere della danza del ventre. Ha notato che la ginnastica intima è ottima nel periodo fertile per restare incinte ma una volta che l'ovulo è fecondato è consigliabile sospendere i movimenti perché possono provocarne l'espulsione…Si puo’ quindi usare i movimenti intimi come sistema anticoncezionale.
La Choen sostiene che praticando forti movimenti, soprattutto nella zona intorno all'utero, durante i giorni nei quali la donna dovrebbe avere le mestruazioni, si può provocarle, interrompendo così la gravidanza, in modo volontario, senza nessun intervento esterno né effetti collaterali negativi.
Percio’ :colpi di pelvi in avanti con rilassamento del perineo e indietro con contrazioni del perineo…..fatti nel periodo in cui aspettiamo il ciclo potrebbero evitare una gravidanza indesiderata ……o altri movimenti rotatori e lenti fatti durante l’ovulazione potrebbero aiutarci a restare incinte!!!!!!Sarebbe una vera rivoluzione: questa danza ci aiuterebbe(allenando i muscoli pelvici e vaginali nel giusto modo) ed essere totalmente padrone dei nostri organi riproduttori?????!!!!!   MENOPAUSA/DEPRESSIONE E DANZALa parola “menopausa” deriva dalla parola greca pauein, che significa terminare, proprio ad indicare la fine della funzione riproduttiva e, in alcuni casi, purtroppo anche la fine del buonumore. Con l'ultima mestruazione (che, per definizione, segna il principio della menopausa) la donna, infatti, avverte numerosi cambiamenti fisici e psicologici che possono minacciare la sua stabilità emotiva aumentando il rischio di depressione. 
Tra le alterazioni fisiche, quella di maggior incidenza sull'umore è sicuramente il calo del livello di estrogeni (gli ormoni femminili necessari per la maturazione dell'uovo), dando luogo al “climaterio”, cioè la modificazione del “clima” ormonale e, quindi, ad una serie di sintomi fisici e psichici variabili da donna a donna secondo l'età, le modalità di insorgenza, la vita sociale
La donna attraversa cosi’ un periodo ,che puo’ durare anni ,di depressione sempre piu’ profonda in cui si sente vecchia,non piu’ donna ma brutta e indesiderabile.Da sempre la danza ha fatto parte della vita dell'uomo, attraverso essa si può liberare la tensione a favorire l'espressione di sè e quindi il rilassamento. Oggi giorno il lavoro intellettivo prevale su quello manuale, l'energia vitale viene spesso repressa, da ciò ne deriva un bisogno di sfogo fisico, che trova la sua massima espressione nelle attività aerobiche. Da recenti ricerche si è dimostrato che l'esercizio fisico aiuta ad allentare la tensione e a diminuire la depressione, danza e movimento sono quindi un valido antidepressivo svolto da soli o in compagnia, che favorisce l'armonia tra mente, corpo e spirito.

Admin · 1186 visite · 0 commenti
Categorie: Prima categoria